lunedì 16 marzo 2009

INDIZIONE DELL’ANNO SACERDOTALE: COMUNICATO UFFICIALE


ANNO SACERDOTALE (19 GIUGNO 2009-19 GIUGNO 2010): LO SPECIALE DEL BLOG

COMUNICATO: INDIZIONE DELL’ANNO SACERDOTALE

In occasione del 150° anniversario della morte del Santo Curato d’Ars, Giovanni Maria Vianney, Sua Santità ha annunciato questa mattina che, dal 19 giugno 2009 al 19 giugno del 2010, si terrà uno speciale Anno Sacerdotale, che avrà come tema: "Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote".
Il Santo Padre lo aprirà presiedendo la celebrazione dei Vespri, il 19 giugno p.v., solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù e Giornata di santificazione sacerdotale, alla presenza della reliquia del Curato d’Ars portata dal Vescovo di Belley-Ars; lo chiuderà, il 19 giugno del 2010, prendendo parte a un "Incontro Mondiale Sacerdotale" in Piazza San Pietro.
Durante questo Anno giubilare Benedetto XVI proclamerà San Giovanni M. Vianney "Patrono di tutti i sacerdoti del mondo". Sarà inoltre pubblicato il "Direttorio per i Confessori e Direttori Spirituali" insieme ad una raccolta di testi del Sommo Pontefice sui temi essenziali della vita e della missione sacerdotale nell’epoca attuale.
La Congregazione per il Clero, d’intesa con gli Ordinari diocesani e i Superiori degli Istituti religiosi, si preoccuperà di promuovere e coordinare le varie iniziative spirituali e pastorali che saranno poste in essere per far percepire sempre più l’importanza del ruolo e della missione del sacerdote nella Chiesa e nella società contemporanea, come pure la necessità di potenziare la formazione permanente dei sacerdoti legandola a quella dei seminaristi.

Bollettino Ufficiale Santa Sede

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Era ora......... sopratutto si favorisca nei giovani sacerdoti un vero e autentico studio per i documenti del CVII, insieme ad un approfondimento di come deve essere celebrata la messa, nella nobile bellezza senza pagliacci, danze, battimani, catene umane, etcc............

Anonimo ha detto...

Che bella notizia,un anno sacerdotale e nel ricordo del Santo Curato d'ARS."Il Sacerdozio,ecco l'amore del Cuore di Cristo,il sacerdozio non lo si comprenderà se non in cielo,...se comprendessimo cos'è il sacaerdozio ne moriremmo,non di spavento,no,ma d'amore ".Così il santo Curato d'Ars in uno dei suoi celebri catechismi.Grazie Santità,grazie davvero per ridonarci ed additarci ancora la bella figura del Santo Curato,grazie perchè il Papa ci saddita il santo che negli anni del seminario fu anche sbeffeggiato e deriso anche se abbiamo conntinuato a leggerne la vita del TROUCHOU e ad andare ad Ars con i ragazzzi e i giovani e presto con i chierichetti,grazie perchè allora non ci eravamo sbagliati.Quel che abbiamo sofferto adesso lo capiamo e lo offriamo per il Papa e per questo meraviglioso anno sacerdotale.Dio benedica il Papa.

Anonimo ha detto...

Abbiamo proprio un GRANDE PAPA !!!
Che Dio ce lo conservi a lungo e lo assista sempre !

Antonio

Anonimo ha detto...

splendida notizia davvero!

Luigi

gianni ha detto...

Un'altra grande ...idea!!!!
La "stanza dlla dottrina" è proprio la sua stanza!