venerdì 6 febbraio 2009

La Santa Sede mai così veloce: nessuna telefonata fra Bertone e Berlusconi. Magari si fosse usato lo stesso metro nei giorni scorsi...

DICHIARAZIONE DEL DIRETTORE DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE, REV.DO P. FEDERICO LOMBARDI, S.I.

Si smentisce nel modo più categorico quanto pubblicato, con evidenza, questa mattina da un quotidiano italiano a proposito di un presunto colloquio telefonico incorso fra il Cardinale Segretario di Stato, Tarcisio Bertone, ed il Presidente del Consiglio italiano, On. Silvio Berlusconi.
La notizia è totalmente infondata.

Bollettino Ufficiale Santa Sede

Che velocita'! Caspita! Quanti problemi si sarebbe risparmiato il Papa se si fosse intervenuti con la stessa solerzia a poche ore dal decreto di revoca della scomunica ai Lefebvriani. Resto senza parole di fronte a tante sollecitudine...e non e' una cosa positiva!
R.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh, si tratta di Bertone, non del Papa. Ecco il perchè della fretta.
Intanto, pare che Eluana sia stata definitivamente scaricata e certi immondi avvoltoi stanno facendo la diretta.
Alessia

Raffaella ha detto...

Ho visto...possiamo solo pregare per questa povera ragazza!
R.

Carla ha detto...

Perchè non potrebbe essere una buona notizia ? Forse Papa Benedetto li ha appena "strigliati"!

Giovanni ha detto...

Bertone è tornato dal messico. La sala stampa forse ha imparato la lezione. Speriamo che quello che è accaduto non si ripeta più.
Non credo ci sia del dolo in tutto questo. Credo solo una eccessiva leggerezza e la mancanza di una regia comunicativa.

chiara ha detto...

Ma allora sono capaci di valutare in anticipo le conseguenze politiche e mediatiche di certi articoli.
Peccato che si diano da fare solo quando ci va di mezzo Bertone.
Il Papa deve fare tutto sempre da solo.
Che tristezza immane.
Saluti Chiara

Alessandra Mirabella ha detto...

Voglio pensare che abbiano imparato la lezione...

veritas ha detto...

sì,forse,ma a spese del Papa.

Gianpaolo1951 ha detto...

Papa Benedetto XVI è famoso per la Sua mitezza…
Il Cardinale Bertone per il Suo carattere deciso e risoluto…
Molto probabilmente quest’ultimo adotta altri metodi per farsi rispettare!...

gemma ha detto...

Bertone mi era simpatico, ora non lo so più
Scusate ma oggi sono molto lapidaria nei commenti. Forse ho mangiato troppo sale nei giorni scorsi e a proposito di fedeli che si riscaldano o meno, personalmente sono una pentola a pressione

fernando ha detto...

Concordo con Raffaella, la sollecitudine è positiva, ma stride la differenza di modi in cui è stata applicata nelle due diffenerenti situazioni e verso i due differenti soggetti: Papa e Segretario di Stato.

Anonimo ha detto...

Bertone viaggi meno e si occupi di più del Papa.

Anonimo ha detto...

Giusto l'ultimo commento. Sia un po' più segretario e un po' meno viaggiatore. Il Papa farà meno viaggi di un iniziale GPII vista l'età, ma sono viaggi molto importanti e incisivi. Un bravo segretario manca. Marco

Giovanni ha detto...

Molte volte Bertone supplisce il papa in viaggi internazionali.

Quello che prima faceva tutto GPII ora è diviso in due, la pastorale al papa, la diplomazia a Bertone.

Il problema è che, prima, Sodano reggeva la curia, Navarro Valls la sala stampa e Lombardi Radio Vaticana..

Ora con Bertone che supplisce il papa in viaggi e visite (con tanto di mandato pontificio), manca chi regge le redini della curia e Padre Lombardi si deve dividere tra Radio Vaticana e Sala Stampa. Insomma, mancano all'appello almeno un paio di persone. Manca all'appello quella riforma di curia sempre rimandata.

fuffo ha detto...

giovanni hai dimenticato chi si occupava della dottrina, di stilare il catechismo, controllare le eresie prendendose responsabilità ed improperi..non proprio la parte bella del pontificato
non mi pare che giovanni Paolo II facesse tutto ma proprio tutto da solo. Va bene che era un simpaticissimo super Papa, ma aveva anche lui qualche debolezza, o no?