giovedì 19 marzo 2009

Quella parola, "preservativi", che nessuno aveva usato prima di Papa Ratzinger. L'assurda censura della curia!


Vedi anche:

L'arrivo trionfale del Papa in Africa: il commento di Vecchi e Giansoldati

BUON ONOMASTICO, SANTO PADRE!

Il Papa in Camerun, il teologo Doldi: Parole chiare contro l'Aids (Sir)

Cosa domanda Benedetto alla sua Chiesa (Tempi)

Le mille polemiche interessate non oscureranno il viaggio trionfale di Benedetto XVI in Africa

Il messaggio del Papa sull'aids: il commento di John Allen (inglese)

Il Papa, i media e la dittatura del politicamente corretto (José Luis Restán)

INTERVISTA CONCESSA DAL PAPA SULL'AEREO PER IL CAMERUN SU PRESUNTA SOLITUDINE, CRISI ECONOMICA, CHIESA AFRICANA ED EDUCAZIONE ALLA SESSUALITA'

Su internet i blogger francesi si fanno avvocati del Papa contro le deformazioni mediatiche (La Croix)

Chi fa la lezione al Papa sull’Africa (Tornielli e Bonacina)

Per combattere l'Aids il Papa chiede di "umanizzare la sessualità" (Bono)

La trascrizione esatta e puntuale delle parole del Papa sull'aereo (Radio Vaticana)

La Chiesa condanna la promiscuità prima del condom. La polemica contro Giovanni Paolo II a San Francisco (Izzo)

POLEMICHE SULL'AIDS: COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE

Il Papa: "Giuseppe è un “uomo giusto” (Mt 1,19) perché la sua esistenza è “aggiustata” sulla parola di Dio" (Omelia Vespri)

Il Papa: chi comanda non si gonfi di orgoglio, spesso i sottoposti sono meglio di lui...

Il metodo di Benedetto XVI. Pietro De Marco commenta la lettera del Papa ai vescovi

Giovanni Maria Vian: L'importanza di un viaggio (Osservatore)

Aids, Lombardi: il Santo Padre ha ribadito le posizioni della Chiesa cattolica

Una grande folla ha salutato l’arrivo di Papa Ratzinger nella capitale camerunense (Muolo)

Il commento di padre Lombardi al viaggio del Papa in Africa (Radio Vaticana)

Il Papa: "L’esempio e la parola del loro Vescovo è per i sacerdoti un aiuto prezioso per dare alla loro vita spirituale e sacramentale un posto centrale nel loro ministero, incoraggiandoli a scoprire e vivere sempre più profondamente che lo specifico del pastore è essere innanzitutto un uomo di preghiera e che la vita spirituale e sacramentale è una straordinaria ricchezza dataci per noi stessi e per il bene del popolo che ci è affidato" (Discorso del Santo Padre ai Vescovi del Camerun)

Il Papa “Ne” ha parlato: editoriale di Dominique Quinio per "La Croix"

Il Papa in Africa ricorda che l’aids si combatte con una “umanizzazione della sessualità” (Rodari)

Il Papa va seguito. Solo così i Cattolici non si faranno del male (Volonté)

L’abbraccio di Yaoundé a Papa Benedetto: il commento di Andrea Tornielli

Anche nella Chiesa c'è chi voleva mettere il bavaglio al Papa ma ha fallito. La stanza del potere e quella della dottrina (Quagliariello)

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE IN CAMERUN E ANGOLA (17-23 MARZO 2009): LO SPECIALE DEL BLOG

DISCORSI ED OMELIE DEL SANTO PADRE IN CAMERUN ED ANGOLA

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DEL SANTO PADRE AI VESCOVI CATTOLICI SULLA REMISSIONE DELLA SCOMUNICA AI QUATTRO VESCOVI "LEFEBVRIANI"

Lessico vaticano

Quella parola che nessuno aveva usato prima di lui

DAL NOSTRO INVIATO

YAOUNDÉ (Camerun)

Nella domanda dei giornalisti, pudicamente, erano rimasti innominati.

Ma Benedetto XVI, grande teologo e docente, conosce il valore delle parole e ama chiamare le cose con il loro nome.

Così l'ha detto lui, e la parola è risuonata in coda al Boeing 777: «Preservativi». Scatenando ricerche negli archivi e domande agli storici vaticani: ma un Papa li aveva mai nominati? A quanto pare no. Magari «profilattici», ma preservativi no. Lo stesso Benedetto XVI, nel 2006, aveva ripetuto lo stesso concetto dicendo che «la fedeltà nel matrimonio e l'astinenza al di fuori di esso sono la via migliore per evitare l'infezione e fermare la diffusione dell'Aids», lasciando il resto sottinteso.
G. G. V.

© Copyright Corriere della sera, 18 marzo 2009

Tragga le dovute conseguenze chi modificato il Santo Padre.
E non mi riferisco alla sola parola "preservativo", ma all'intera frase! Dire "soldi" e dire "slogan pubblicitari" non e' la stessa cosa!
Tratta le dovute conseguenze il responsabile della trascrizione
.
R.

9 commenti:

Caterina63 ha detto...

Perchè si parla di censure? ho letto sia sull'O.R. quanto su Radio Vaticana le parole del Papa parlano di "preservativo" senza censura...non comprendo cosa abbia fatto ora la Curia...(???)

Raffaella ha detto...

Lo spiegano Vecchi in questo articoli e Tornielli nell'articolo di oggi.
Non si sentiva il bisogno di correggere le parole del Papa e di esporsi cosi' all'ennesima gogna inutile.
R.

Lapis ha detto...

ciao lella, osserva Garelli sulla Stampa che le parole del Papa sui preservativi non sono state contestate dal laicista per antonomasia Zapatero, bensì da governi più moderati come quelli di Germania e Francia. In effetti è vero, che ne pensi?

Caterina63 ha detto...

^__^ si si avevo letto, ora ho capito cosa intendono per censura ^__^
grazie!

Ed indubbiamente è verissimo...quell'odioso GIUSTIFICARE ogni parola del Papa come se il popolo fosse deficiente da non capire, sta diventando davvero un GOGNA....

^__^

gianniz ha detto...

Eh, sì! La gogna, oggi, esiste più che mai! Non è sulla pubblica piazza, ma nell'etere mediatico! E per essere messi alla gogna è sufficiente non essere esattamente, al millimetro, allineati al pensiero dominante. Se poi si dice la Verità, o le verità.... Dio ce ne scampi e liberi!!!!!!

Raffaella ha detto...

Ciao a tutti :-)
Cara Lapis, Zapatero non ha parlato in prima persona ma il suo governo si':

Africa/ Spagna: Papa "faccia mea culpa", e invia 1 mln condom

Madrid, 18 mar. (Apcom) - Papa Benedetto XVI è "molto mal consigliato" nell'affermare che i preservativi non sono la soluzione per vincere la lotta contro l'Aids, e dovrebbe intonare un "mea culpa". Lo ha affermato oggi il segretario generale alla Sanità spagnolo, José Martinez Olmos, che secondo quanto riporta l'agenzia Europa Press ha chiesto al pontefice di rettificare le sue affermazioni in modo conforme "all'evidenza scientifica". "Parlando in questo modo (il Papa, ndr) sta dando un messaggio contrario all'evidenza scientifica e quindi converrebbe una rettifica", ha detto Olmos all'agenzia spagnola.
Il governo socialista di José Luis Zapatero, che al livello interno si sta scontrando di nuovo con la Chiesa cattolica sulla riforma dell'aborto e ha intrapreso una vasta campagna di promozione dell'uso del preservativo, ha anche annunciato che invierà in Africa un milione di preservativi per contribuire a frenare l'espansione dell'Aids e promuovere la prevenzione di questa malattia. Il ministero della Sanità lo ha reso noto attraverso un comunicato diffuso a Madrid, in cui - senza affatto citare il Pontefice - sottolinea che il preservativo è "uno strumento di dimostrata efficacia per impedire il propagarsi" della malattia.

Lapis ha detto...

ehehehe, mi pareva strano... qualcun altro grdisce un mea culpa? avanti, cè posto!

grazie lella

Lapis ha detto...

mi sono mangiata una a e un apostrofo, errata corrige

Don Tullio ha detto...

A proposito della evidenza scientifica che i governanti spagnoli mettono in contrasto con le affermazioni del Papa si noti che questi apparenti paladini dell'evidenza scientifica (che nel caso concreto non c'è perché davvero la cura radicale dell'AIDS è nella santa astinenza)sono i primi e più grandi oppositori della più grande evidenza scientifica giacché evidentemente chiudono gli occhi di fronte alla grande evidenza scientifica per cui la vita umana inizia con il concepimento e si fanno sostenitori dell'aborto.
Come al solito contro questi pseudo-illuminati illuministi dobbiamo ripetere le terribili parole del Vangelo "Guai a voi guide cieche ..." ...vi fate guide, guidate i popoli ,,vi permettete di giudicare il Vicario di Cristo ma siete solo dei ciechi che guardano la pagliuzza nell'occhio del loro prossimo (pagliuzza che nel caso presente nel Papa non c'è) mentre avete nei vostri occhi la trave.....
Don Tullio