mercoledì 18 marzo 2009

POLEMICHE SULL'AIDS: COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE


Vedi anche:

Il Papa: "Giuseppe è un “uomo giusto” (Mt 1,19) perché la sua esistenza è “aggiustata” sulla parola di Dio" (Omelia Vespri)

Il Papa: chi comanda non si gonfi di orgoglio, spesso i sottoposti sono meglio di lui...

Giovanni Maria Vian: L'importanza di un viaggio (Osservatore)

Come mai il Vaticano ha ritenuto di dovere correggere le parole del Papa sui preservativi (termine sparito dalla trascrizione)? Benissimo, invece, l'Osservatore Romano

Aids, Lombardi: il Santo Padre ha ribadito le posizioni della Chiesa cattolica

Il Papa incontra "fuori programma" la comunità di Sant'Egidio

Le miserie dell'Europa, la grandezza della madre Africa!

Il Papa ai vescovi del Camerun: urgente annunciare il Vangelo a tutti (Radio Vaticana)

La Chiesa e l'Aids: un impegno a tutto campo (Radio Vaticana)

Il Papa: mi fa sorridere il mito della mia solitudine (Muolo)

Una grande folla ha salutato l’arrivo di Papa Ratzinger nella capitale camerunense (Muolo)

Il commento di padre Lombardi al viaggio del Papa in Africa (Radio Vaticana)

Il Vaticano diffonde la risposta completa del Papa su aids e condom. Essa è stata riassunta ieri dai media in modo evidentemente frettoloso (Agi)

INTERVISTA CONCESSA DAL PAPA SULL'AEREO PER IL CAMERUN SU PRESUNTA SOLITUDINE, CRISI ECONOMICA, CHIESA AFRICANA ED EDUCAZIONE ALLA SESSUALITA'

Il Papa: trasformare col Vangelo la società africana (AsiaNews)

Il Papa: i preti siano uomini maturi, equilibrati e di fede

Il Papa: "L’esempio e la parola del loro Vescovo è per i sacerdoti un aiuto prezioso per dare alla loro vita spirituale e sacramentale un posto centrale nel loro ministero, incoraggiandoli a scoprire e vivere sempre più profondamente che lo specifico del pastore è essere innanzitutto un uomo di preghiera e che la vita spirituale e sacramentale è una straordinaria ricchezza dataci per noi stessi e per il bene del popolo che ci è affidato" (Discorso del Santo Padre ai Vescovi del Camerun)

Il Papa in Camerun: video

Il Papa ai vescovi del Camerun: “La missione del vescovo – ha detto - lo impegna ad essere il principale difensore dei diritti dei poveri" (Sir)

Il Papa ai vescovi del Camerun: Vigilare sulle vocazioni e fedeltà agli impegni. Preservare la famiglia e la dignità della liturgia (Sir)

Il Papa: la Chiesa lotta contro l'aids. L'Iman: la sua visita è una benedizione (Izzo)

Il Papa in Africa: cure gratis per l'Aids (Bobbio)

Il Papa “Ne” ha parlato: editoriale di Dominique Quinio per "La Croix"

La Chiesa cattolica tedesca contesta MicroMega: sull'eutanasia siamo in linea con il Vaticano

Giulio Albanese: la battuta del Papa non è una provocazione (Tornielli)

L'Africa che accoglie Papa Benedetto: i servizi di Bobbio, Vecchi e Calabrò

Il Papa in Africa ricorda che l’aids si combatte con una “umanizzazione della sessualità” (Rodari)

Il primo giorno del viaggio apostolico in Camerun e Angola (Sir)

Il Papa va seguito. Solo così i Cattolici non si faranno del male (Volonté)

Il Papa in Camerun: il commento di Andrea Tornielli

La giovane Chiesa del Camerun e Benedetto XVI (Osservatore Romano)

Il metodo di Benedetto XVI. Pietro De Marco commenta la lettera del Papa ai vescovi

Il Papa: in Africa, di fronte al male il cristiano non può rimanere in silenzio (AsiaNews)

L’abbraccio di Yaoundé a Papa Benedetto: il commento di Andrea Tornielli

Il primo giorno del Papa in Africa: il bel commento di Salvatore Izzo

Anche nella Chiesa c'è chi voleva mettere il bavaglio al Papa ma ha fallito. La stanza del potere e quella della dottrina (Quagliariello)

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE IN CAMERUN E ANGOLA (17-23 MARZO 2009): LO SPECIALE DEL BLOG

DISCORSI ED OMELIE DEL SANTO PADRE IN CAMERUN ED ANGOLA

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DEL SANTO PADRE AI VESCOVI CATTOLICI SULLA REMISSIONE DELLA SCOMUNICA AI QUATTRO VESCOVI "LEFEBVRIANI"

COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE , 18.03.2009

A proposito degli echi suscitati da alcune parole del Papa sul problema dell’Aids, il Direttore della Sala Stampa, P. Federico Lombardi, precisa che il Santo Padre ha ribadito le posizioni della Chiesa cattolica e le linee essenziali del suo impegno nel combattere il terribile flagello dell’Aids: primo, con l’educazione alla responsabilità delle persone nell’uso della sessualità e con il riaffermare il ruolo essenziale del matrimonio e della famiglia; due: con la ricerca e l’applicazione delle cure efficaci dell’Aids e nel metterle a disposizione del più ampio numero di malati attraverso molte iniziative ed istituzioni sanitarie; tre: con l’assistenza umana e spirituale dei malati di Aids come di tutti i sofferenti, che da sempre sono nel cuore della Chiesa.

Queste sono le direzioni in cui la Chiesa concentra il suo impegno non ritenendo che puntare essenzialmente sulla più ampia diffusione di preservativi sia in realtà la via migliore, più lungimirante ed efficace per contrastare il flagello dell’Aids e tutelare la vita umana.

Bollettino Ufficiale Santa Sede

5 commenti:

euge ha detto...

Carissimi amici del blog, è di poco fa il servizio del TG 3 che ovviamente, ha riportato le reazioni della Francia, della Germania che hanno definito secondo loro, " pericolose" le parole del Papa........ siamo alle solite!!!!! Estrapolano le frasi che servono per attaccare la chiesa ed il Papa. Manipolazioni vere e proprie.
UNA VERA VERGOGNA senza fine!
Ma........ Cominciate a leggerli per intero i discorsi del Papa e poi parlate cari signori.

Anonimo ha detto...

Cercano di fare un'altra tempesta mediatica. Ma i media francesi, tedeschi e italiani non sono l'opinione pubblica.
I media pur di non parlare del Papa e dell'accoglienza che l'Africa gli sta dando sottolineano, manipolandole e estrapolandole, poche parole chiare.
Eugenio

euge ha detto...

Caro Eugenio io me lo auguro sinceramente come mi auguro che la gente sappia ragionare e leggere ed informarsi, indipendentemente dai giornali e dalle loro uscite propagandistiche.
Ma, devo dire che su questa capacità, nutro dei serissimi dubbi.

euge ha detto...

Anche il TG5 apre il telegiornale con la polemica sui preservativi.
Ma possibile che al di là di Aids e di preservativi non si possa parlare d'altro?
Ma, perchè questi esimi direttori di TG prima di polemizzare e vendere frittate rigirate non si documentano sul senso copleto delle dichiarazioni di Benedetto XVI?
VERGOGNA! Questa non è informazione è solo linciaggio mediatico.

Carla ha detto...

Buon giorno, sì, Eugenia, anche stamattina il GR1 ha aperto con questa notizia. Ecco poi le ultime "chicche" :la Spagna, o meglio il governo spagnolo, ha inviato in Spagna 1 milione di preservativi in Africa (sic!)e al coro di "severe condanne" si è aggiunta anche l'Olanda, opensa u pò.