martedì 3 marzo 2009

La procura di Ratisbona rinuncia all'estradizione di Mons. Williamson (Agi)


Vedi anche:

La gratitudine di Pomigliano d'Arco dopo l'appello del Papa all'Angelus. Intervista con Mons. Depalma (Radio Vaticana)

“Dispiace lo spirito che è troppo innovatore" (Rinascimento Sacro)

Ratzinger, il Papa "solista" (Accattoli)

Il vescovo inglese O'Donoghue consiglia ai Cattolici di sfidare i vescovi infedeli al Magistero (The Catholic Herald)

La svolta dei vescovi tedeschi: fuori dalla Chiesa chi non accetta l'autorità del Papa e del Concilio. Vale per tutti?

Quanti salgono in cattedra se il Papa parla del diavolo (Cardini)

L'appello del Papa: «Prima aiutate lavoro e famiglie» (Bertolucci)

Il Papa: difendere i lavoratori e le famiglie (Vecchi). L'ex leader Fiom applaude il Pontefice (Marro)

Dispensa di Wagner: Repubblica la vede così

Mons. Fellay: "Confesso che non ho preso abbastanza sul serio la situazione" (traduzione dell'intervista a Der Spiegel)

Inchiesta di Paolo Rodari: Il governo della curia romana al tempo di Papa Ratzinger. Da incorniciare!

Papa Pacelli nel ricordo dell'arcivescovo Montini (Osservatore Romano)

Summi pontificatus (prima enciclica di Pio XII): L'uomo toglie Dio di mezzo e si fa buio su tutta la terra (Osservatore Romano)

Le reazioni della stampa internazionale all'elezione di Pio XII: L'indignazione dei nazisti e il plauso dei comunisti (Osservatore Romano)

Il primo discorso di Pio XII fu affidato a un radiomessaggio trasmesso il 3 marzo del 1939: Inermi ma fidenti di fronte ai mali degli uomini (O.R.)

Quelle tute blu a San Pietro (Di Fiore)

Per la serie "il bel tacer non fu mai scritto", il vescovo di Linz: "La Chiesa ritrovi l'unità"

Crisi economica, il vescovo di Prato: "Dal Papa forte incoraggiamento" (Sir)

Vian su Pio XII: "L'ultimo Papa romano"

La scarsa (o inesistente) reazione alle accuse al Papa da parte dei media cattolici. Appello ai direttori di quotidiani, settimanali e mensili

Intervista di Spiegel a Mons. Bernard Fellay (inglese)

Novi: non è la Chiesa che diventerà una setta, come profetizza Kung, ma è il “politicamente corretto” che sarà dissolto (Avanti)

Il Papa accetta la rinuncia di Mons. Wagner da Ausiliare di Linz (Izzo)

A causa della posizione di Padre Scicolone su un documento pontificio, il blog rimuove la sua intervista a Radio Vaticana

Il Papa dispensa Wagner. La Santa Sede spieghi la decisione perchè il quadro che esce dalle agenzie è pessimo!

Amicone scrive a Repubblica: Caro direttore, la teologia di Vito Mancuso è “cattolica” quanto il “Banco di san Paolo” è di san Paolo? (Tempi)

Una pessima notizia per la Chiesa Cattolica: accolta la rinuncia di Don Wagner

Il Papa: «Gli Angeli veglino su di me»

Il Papa: Far fronte insieme. Crisi economica e nuove povertà (Zavattaro)

Il Papa agli operai Fiat: "Priorità ai lavoratori e alle loro famiglie" (Zagaria)

Foto "artistiche" del cardinale Lehmann (Magonza)

José Luis Restan: Dove sbaglia Küng nel parlare del popolo di Dio

Secondo Cesare Cavalleri (Avvenire) il Papa non è solo. Qualche riflessione...

Il Papa: "Toglieremmo una parte notevole del Vangelo, se lasciassimo da parte gli Angeli, questi esseri inviati da Dio, i quali annunciano la sua presenza fra di noi e ne sono un segno" (Angelus)

Resa pubblica la lettera di ringraziamento al Papa dei vescovi lefebvriani

Papa Benedetto XVI e la liturgia: testo monumentale del professor Davide Ventura (Zenit)

BENEDETTO XVI REVOCA LA SCOMUNICA AI VESCOVI LEFEBVRIANI: LO SPECIALE DEL BLOG

RATISBONA RINUNCIA A ESTRADIZIONE WILLIAMSON

(AGI) - Berlino,3 mar.

Il vescovo lefebvriano negazionista Richard Williamson non verra' estradato in Germania. Lo ha confermato al quotidiano 'Bild' il procuratore capo di Ratisbona, Edgar Zach, secondo il quale attualmente "non si pensa ad un'estradizione o ad un mandato di cattura". La procura della citta' danubiana ha aperto un'inchiesta per incitazione all'odio popolare nei confronti di Williamson, in seguito all'intervista alla televisione svedese in cui il vescovo della Fraternita' di Pio X aveva negato l'Olocausto e l'esistenza delle camere a gas ad Auschwitz.
Nei giorni scorsi il ministro federale della Giustizia, Brigitte Zypries (Spd), aveva ventilato la possibilita' di un mandato di cattura europeo nei confronti di Williamson. Il procuratore Zach ha precisato a 'Bild' che ci vorranno ancora diversi mesi prima di arrivare alla chiusura dell'inchiesta, al termine della quale nei confronti del vescovo lefebvriano potrebbe essere emessa un'ordinanza penale in forma di una semplice ammenda.
Il legale di Williamson aveva gia' annunciato di voler presentare un ricorso contro un'eventuale richiesta di estradizione del suo assistito, poiche', diversamente dalla Germania, in Gran Bretagna la negazione dell'Olocausto non costituisce un reato.
La settimana scorsa Wlliamson e' stato espulso dal governo argentino ed ha fatto ritorno nel suo Paese.

© Copyright Agi

Bene! Ora che la questione legale sembra trovare una soluzione, ora che, a Dio piacendo, Williamson si decidera' a prendersi un lungo periodo di riflessione, lontano dai riflettori, e' tempo di pensare alle questioni serie.
E' ora che ci si occupi delle ragioni finora abilmente, furbescamente e mediaticamente "coperte" dal polverone scatenato ad arte e cioe' del contenuto dei colloqui dottrinali fra la Santa Sede e la Fraternita' Pio X.
Preghiamo affinche' tale dialogo sia fruttuoso per il bene dell'unita' dei Cristiani e dei Cattolici in particolare
.
R.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Segnalo che c'è un errore nel titolo: estradizione (e non certo "estrazione"). In spirito di collaborazione!

Raffaella ha detto...

Grazie :-)