venerdì 20 marzo 2009

Il Papa sferza i Paesi ricchi: mantengano le promesse fatte all'Africa. Che ne dicono Francia, Germania, Belgio, Spagna, Gran Bretagna...?


Vedi anche:

Il Papa: "Amici miei, armati di un cuore integro, magnanimo e compassionevole, voi potete trasformare questo Continente, liberando il vostro popolo dal flagello dell’avidità, della violenza e del disordine, guidandolo sul sentiero segnato dai principi indispensabili ad ogni moderna civile democrazia..." (Discorso alle Autorità dell'Angola)

Padre Lombardi: i vescovi africani hanno affidato al Papa esigenze e speranze del loro continente (Radio Vaticana)

Il piacere di aggredire il Papa senza capirne il messaggio (De Marco)

Perché i media ignorano l’Africa? Benedetto XVI, profeta disarmato, si sta facendo avvocato del Continente (Accattoli)

Il Papa: «Non lasciatevi affascinare da false glorie e da falsi ideali» (Giansoldati)

Il Papa: la Germania ha vissuto ideologie devastanti e disumane

Il Papa in Angola: chiedo la pace perché conosco la guerra (SKytg24)

Tornielli: Luanda, calore umano e resistenza fisica di Benedetto

Il Papa ed il tema dell'aids: il punto di Salvatore Izzo

Ohoooooooooo!!! La notizia che aspettavamo da quasi due anni: la Commissione Ecclesia Dei impone a una diocesi la celebrazione della Messa antica

Il giornalista camerunense Babà: «Pensiamo che il problema sia più occidentale che nostro. Qui abbiamo bisogno di medicine e non preservativi» (Muolo)

Se il Papa africano diventa No Global (Rodari)

Segnalazione nuovo libro "“ESSERE COMUNITÀ PER FARE MISSIONE” (Paoline)

Intervista a Pippo Corigliano: “Se le stesse cose di Ratzinger le avesse dette il Dalai Lama tutti sarebbero rimasti benignamente pensosi” (Rodari)

Il Papa affronta il tema dell'inculturazione: Gesù è in Africa da duemila anni, la teologia deve crescervi (Izzo)

Contro il Papa la dura legge del business (Bobbio)

Il Papa è arrivato a Luanda, al via la seconda tappa del viaggio apostolico in Africa

Il Papa: "Non arrendetevi alla legge del più forte! Perché Dio ha concesso agli esseri umani di volare, al di sopra delle loro tendenze naturali, con le ali della ragione e della fede" (Discorso all’Aeroporto di Luanda)

PADRE TCHAPLINE (PATRIARCATO DI MOSCA): “SULL'AIDS SOLIDALI CON BENEDETTO XVI”

Mons. Fellay: chi attacca il Papa è contro la tradizione (Sussidiario)

Lefebvriani: Non vogliamo fermarci a prima del Concilio

Il Papa, in difesa dell'Africa, leva alta la sua voce: "Non fatevi ingannare! Non lasciatevi affascinare da false glorie e da falsi ideali!" (Izzo)

Il condom mediatico occulta le colpe dell'Occidente (Mastroianni)

Il Papa ha lasciato il Camerun diretto in Angola. Arrivo previsto per le 12.30

Il Papa si congeda dal Camerun: "Dio benedica questo bellissimo Paese, “l’Africa in miniatura”, un Paese di promesse, un Paese di gloria"

Gli attacchi concentrici a un Papa «scomodo» (Maraone)

Mons. Fellay sui colloqui dottrinali fra Santa Sede e Fraternità San Pio X: "Bisognerà lavorare molto e mettere in conto delle difficoltà. Ma ci stiamo preparando seriamente" (Il Foglio)

Africa, continente della speranza. Il terzo giorno del viaggio apostolico in Camerun e Angola (Sir)

Giovanni Reale: chi critica il Papa, in quanto si sarebbe arroccato su posizioni retrograde, non ha capito la grandezza dell'uomo (Corriere)

Il Papa è stato coraggioso e forse un pò troppo fiducioso quando ha parlato di preservativo, ma l’ha fatto, dimostrando di non averne paura (Valli)

La curiosità: Chantal, la first lady cotonata soccorsa da Papa Ratzinger :-)

L’oncologo Umberto Tirelli: «Papa Ratzinger ha ragione, la salvezza non verrà dai preservativi» (Cesare)

L’ipocrisia di chi vuol dare lezioni al Pontefice (Tornielli)

Il Papa: il vero virus avidità e corruzione. In Camerun incontro coi musulmani e bagno di folla allo stadio (De Carli)

IL PAPA IN CAMERUN ED ANGOLA: I VIDEO, I PODCAST E LE FOTO

Le multinazionali nel mirino del Papa: «Sfruttano e deturpano l'Africa» (Conte)

Filippo Ciantia: Aids: «Il successo dell’Uganda dà ragione a Benedetto XVI»

Lefebvriani: il popolo di Dio è col Papa (Rinascimento Sacro)

Il Papa: "In conseguenza della venuta di Cristo che l’ha santificata con la sua presenza fisica, l’Africa ha ricevuto una chiamata particolare a conoscere Cristo. Che gli Africani ne siano fieri!" (Discorso al Consiglio speciale per l’Africa del sinodo dei vescovi)

Polemiche in Europa per le parole del Papa. Ma i dati rivelano che la posizione della Chiesa è condivisa da molti e risulta vincente

Il Papa: "In presenza di sofferenze atroci, noi ci sentiamo sprovveduti e non troviamo le parole giuste. Davanti ad un fratello o una sorella immerso nel mistero della Croce, il silenzio rispettoso e compassionevole, la nostra presenza sostenuta dalla preghiera, un gesto di tenerezza e di conforto, uno sguardo, un sorriso, possono fare più che tanti discorsi" (Discorso ai malati)

Chiesa ed aids: Giovanni Paolo II l'aveva già detto, e tante tante volte... (Cantuale Antonianum)

Padre Cervellera: La “minaccia” della Chiesa cattolica e l’Aids (AsiaNews)

L'interesse dei giornaloni online per l'Africa è già venuto meno? Silenzio anche sulle folle oceaniche per il Papa

Il metodo di Benedetto XVI. Pietro De Marco commenta la lettera del Papa ai vescovi

Ai vescovi lo «strumento di lavoro» del sinodo (Osservatore Romano)

Dopo Williamson ecco il “caso condom”: la vecchia Europa contro il Papa (Rodari)

IL PAPA IN CAMERUN: RACCOLTA DI FILMATI SU BENEDICT XVI.TV

L’aggressione a B-XVI. Il disgustoso paradosso franco-tedesco (Ferrara)

Il Papa: «In Africa non c'è ateismo». Più di un milione di persone sui 29 chilometri dall'aeroporto alla nunziatura (De Carli)

Le parole del Papa sull'aids e le quattro versioni (quattro!) fornite dagli organi vaticani

Lefebvriani, Magister: il messaggio di Benedetto XVI, di cui nessuno parla

Anche nella Chiesa c'è chi voleva mettere il bavaglio al Papa ma ha fallito. La stanza del potere e quella della dottrina (Quagliariello)

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE IN CAMERUN E ANGOLA (17-23 MARZO 2009): LO SPECIALE DEL BLOG

DISCORSI ED OMELIE DEL SANTO PADRE IN CAMERUN ED ANGOLA

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DEL SANTO PADRE AI VESCOVI CATTOLICI SULLA REMISSIONE DELLA SCOMUNICA AI QUATTRO VESCOVI "LEFEBVRIANI"

Che ne dicono i soloni dei Paesi che ieri e mercoledi' si sono scagliati contro il Papa? Soddisfatti del pelo e contropelo? :-)
Ai media: si parli anche di questa presa di posizione e non solo di aborto! Serieta' e professionalita'!

R.

PAPA: NAZIONI RICCHE MANTENGANO PROMESSA AIUTI A PAESI POVERI

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 20 mar

La comunita' internazionale deve mantenere i propri impegni nei confronti di quelli piu' poveri, soprattutto di fronte alla odierna ''tempesta finanziaria mondiale''.

Lo ha ricordato papa Benedetto XVI, in un discorso rivolto alle autorita' politiche e civili dell'Angola e al Corpo Diplomatico, alla presenza del presidente dello Stato africano Jose' Eduardo dos Santos.

Il pontefice ha fatto particolare riferimento alla ''piena e giusta realizzazione degli impegni per lo sviluppo indicati dal Doha round e ugualmente la realizzazione della promessa dei Paesi sviluppati molte volte ripetuta di destinare lo 0,7% del loro Pil agli aiuti ufficiali per lo sviluppo''.

''Lo sviluppo economico e sociale in Africa - e' stata l'analisi del pontefice - richiede il coordinamento del Governo nazionale con le iniziative regionali e con le decisioni internazionali. Un simile coordinamento suppone che le nazioni africane siano viste non solo come destinatarie dei piani e delle soluzioni elaborate da altri. Gli stessi africani, lavorando insieme per il bene delle loro comunita', devono essere gli agenti primari del loro sviluppo''.
Papa Ratzinger ha citato a questo propostio una serie di iniziative meritevoli, tra cui la New Partnership for Africa's Development (NEPAD), il Patto sulla sicurezza, la stabilita' e lo sviluppo nella Regione dei Grandi Laghi, il Kimberley Process, la Publish What You Pay Coalition e l'Extractive Industries Transparency Iniziative, che hanno come obiettivo ''promuovere la trasparenza, l'onesta pratica commerciale e il buon governo''. ''Quanto alla comunita' internazionale nel suo insieme - ha proseguito il pontefice - e' di urgente importanza il coordinamento degli sforzi per affrontare la questione dei cambiamenti climatici, la piena e giusta realizzazione degli impegni per lo sviluppo indicati dal Doha round e ugualmente la realizzazione della promessa dei Paesi sviluppati molte volte ripetuta di destinare lo 0,7 % del loro Pil agli aiuti ufficiali per lo sviluppo. Questa assistenza e' ancor piu' necessaria oggi con la tempesta finanziaria mondiale in atto; l'auspicio e' che essa non sia una in piu' delle sue vittime''.

© Copyright Asca

6 commenti:

mariateresa ha detto...

Ti segnalo l'articolo onesto dell'inviata della Croix

http://www.la-croix.com/article/index.jsp?docId=2368467&rubId=1098

Guardate la perfidia di questa Agenzia.
Pensando di sollevare un altro caso arriva a suggerire delle interpretatzioni

http://www.la-croix.com/afp.static/pages/090320172932.0sy8ixln.htm


Per fortuna dicono che le agenzie sono necessariamente sintetiche. Qui hanno fatto addirittura il compitino delle vacanze.

gemma ha detto...

ci pensino bene i giornali "progressisti"....non ci fanno una gran figura a limiitare il discorso su ciò di di cui l'Africa ha bisogno al solo aiuto ad abortire e all'invio di preservativi

Raffaella ha detto...

L'agenzia francese segnalata da Mariateresa afferma che e' la prima volta che il Papa si esprime in modo cosi' diretto contro l'aborto terapeutico.
Ma quando mai?
Ma non siamo ridicoli!
Viviamo ormai nel frutteto!
Comunque ha ragione Gemma: aspettiamo al varco i giornali!
R.

fuffo ha detto...

a questo punto comincio a pensare che è la prima volta che ascoltano le parole di un Papa, troppo distratti in passato da chissà cosa

anonimo ha detto...

non era Giovanni Paolo II che paragonò l'aborto all'olocausto? Non viene forse condannato anche dal Concilio?

mariateresa ha detto...

sì, il Concilio l'ha definito "delitto abominevole".
Piace la definizione sfumata a quelli di Repubblica?