venerdì 6 febbraio 2009

Revoca della scomunica ai Lefebvriani, vescovi polacchi: dal Papa un atto di grande coraggio (Deo Gratias!)


Vedi anche:

Shoah, Lefebvriani francesi: La Fraternità San Pio X condanna con fermezza ogni forma di odio nei confronti degli ebrei

Zollitsch annuncia che nel 2010 il Papa si recherà in Germania e, già che c'è, ne approfitta per dargli un altro schiaffo

Tutto falso: Mons. Fellay non ha mai dichiarato alla stampa tedesca di stare per ordinare nuovo sacerdoti

I Lefebvriani pronti ad ordinare nuovi sacerdoti? NOTIZIA SMENTITA

Chi non vuole il Papa in Israele? (Grana)

In visita "ad Limina" dal Papa i presuli della Nigeria. Mons. Onaiyekan: si rafforza il dialogo con l'islam (Radio Vaticana)

La Santa Sede mai così veloce: nessuna telefonata fra Bertone e Berlusconi. Magari si fosse usato lo stesso metro nei giorni scorsi...

A proposito di Eluana e di Igor (di Don Francesco)

Le radici giudaico cristiane nella teologia secondo Benedetto XVI (Crippa)

Appello dei Cattolici tedeschi a sostenere il Papa

Quando la realtà supera la fantasia: i Protestanti intimano al Papa di rispettare un Concilio cattolico

Quando Papa Wojtyla esortò il cardinal Ratzinger a ricucire con Lefebvre in nome del Concilio (Bordero)

Sia chiaro: a chiamare Berlusconi sul decreto per Eluana è stato Bertone e non il Papa!

La scomunica, il cartellino rosso dei Papi arbitri (Tornielli)

Il cardinale Castrillón Hoyos nell'occhio del ciclone: duro intervento di Rorate Caeli sull'intervista di Lombardi a "La Croix"

Portavoce Papa: Vaticano non controlla propria comunicazione (Reuters)

L'intervista di Lombardi a "La Croix"

Tutti i commenti scritti ieri sera e stanotte sono stati inseriti nel blog

Benedetto XVI, omelia di inizio Pontificato: il ruolo del Papa e del Pastore

Padre Lombardi: sui Lefebvriani ci sono stati problemi di comunicazione

Lefebvriani, Don Abrahamowicz insiste: "Vaticano II peggio di un'eresia"

Forse è il caso di ricordare ai cardinali il significato della loro veste color porpora...

Eccone un altro: il cardinale Cormac Murphy-O'Connor contesta il Papa per la revoca della scomunica ai Lefebvriani

"Pericoloso" precedente canonico nella nota della Segreteria di stato su Mons. Williamson?

Gli ebrei tedeschi pretendono che il Vaticano tronchi ogni dialogo con i Lefebvriani. Non è ora di smetterla di intromettersi?

Ecco la notizia che volevamo leggere! I Preti tedeschi: i nostri Vescovi non lo difendono, ma noi sosteniamo il Papa

Il canonista Rik Torfs: "Gli uomini come Ratzinger raramente mettono in funzione camere a gas ma restano comunque potenzialmente pericolosi..."

Perché Wojtyla non può fare a meno di Ratzinger il duro (articolo di Paolo Francia del 7 gennaio 2002)

I problemi nascono perchè a Benedetto XVI manca un collaboratore: il "Ratzinger di Ratzinger"

La drammatica invocazione del Papa che chiede a noi fedeli ed ai PASTORI l'impegno a sostenere la sua delicata e gravosa missione

Robert Spaemann: Papa Ratzinger, dai media una caricatura (Galli)

Quizzone: secondo voi è più aperto e progressista chi revoca una scomunica o chi chiede la revoca della revoca?

Lefebvriani: vaticanista e giallista divisi sul dossier vaticano (Izzo)

Zollitsch (vescovi tedeschi) si dice soddisfatto della nota vaticana. Ha parlato con il suo collega Sterzinsky?

Il Rabbino americano Irwin Kula: sproporzionate le reazioni contro il Papa!

Mons. Georg Ratzinger: la Merkel ha ceduto alle pressioni nel criticare il Papa. Il passo falso del canceliere contestato dalla Csu (Agi)

Stasera le comiche: Zollitsch apprezza il chiarimento della Segreteria di Stato

Remissione della scomunica ai quattro vescovi lefebvriani: nota della Segreteria di Stato

Magister sul disastro vaticano: la solitudine di Papa Benedetto, l'inettitudine della curia e i colpi a vuoto della segreteria di stato

Vescovo negazionista, un complotto contro il Papa: ricostruzione incontestabile di Tornielli. Un dossier circola nei Sacri Palazzi

BENEDETTO XVI REVOCA LA SCOMUNICA AI VESCOVI LEFEBVRIANI: LO SPECIALE DEL BLOG

Con grande piacere riportiamo questa notizia che ci riempie di gioia.
Finalmente un gruppo di vescovi riconosce, senza se e senza ma, il coraggio del Papa.
Grazie
!
R.

SHOAH: VESCOVI POLACCHI, DA PAPA ATTO DI GRANDE CORAGGIO

(ASCA-AFP) - Varsavia, 6 feb - I vescovi polacchi elogiano la decisione di Papa Benedetto XVI di revocare la scomunica ai quattro vescovi lefebvriani, tra i quali il negazionista Richard Williamson. ''Aprire la porta al dialogo mirato a mettere fine a una scissione dolorosa e' un atto di grande coraggio'', affermano i vescovi in una lettera indirizzato al pontefice, firmata in particolare dal presidente della conferenza episcopale polacca, Monsignor Josef Michalik. I vescovi esprimono la loro ''gratitudine per i gesti e gli atti recenti del successore del Santo Padre che testimoniano la sua sollecitudine per l'unita' della Chiesa''. Nella lettera, i vescovi non fanno alcun riferimento diretto al fatto che Monsignor Williamson abbia negato l'esistenza delle camere a gas dove furono sterminati gli ebrei durante la Seconda guerra mondiale. I vescovi polacchi dicono inoltre di sperare che ''il gesto paterno del papa venga accolto con la stessa apertura di spirito dai prelati e dai fedeli della Fraternita' San Pio X'', alla quale appartengono i quattro vescovi integralisti. I prelati sperano infine che il gesto di Benedetto XVI porti gli integralisti ad ''accettare senza riserve il pieno insegnamento e la disciplina della Chiesa, comprese le conclusioni di consiglio Vaticano II e l'insegnamento degli ultimi pontefici''.

© Copyright ASCA-AFP

9 commenti:

Francesco ha detto...

POLONIA SEMPER FIDELIS!!!!

Anonimo ha detto...

Che Dio strabenedica la Polonia.A proposito.Appena quella locandiera di pensioncina montana(absit iniuria),in eta' canonica(per dirla col Manzoni)della Merkel si e' rimboccata le maniche del golfino per mettersele ai fianchi e cicchettare (a tanto siamo dovuti arrivare)il Romano Pontefice come Questi fosse uno sbadato ed attempato lacche',la Banca di Stato di Germania,per la prima volta nel Dopoguerra,e' andata giu' e manco di poco.E'crollato un Mito.Per chi crede NULLA e' casuale.

Anonimo ha detto...

Scoop dell'ultima ora:
Sembra che per il Venerdi Santo anche i Vescovi italiani dirameranno un comunicato a sostegno del Santo Padre il Papa.

Anonimo ha detto...

Alleluia alleluia alleluia!

Anonimo ha detto...

I Vescovi italiani:viva francia viva spagna purche' se magna.Sul piano dell'immagine me ne vergogno,come italiano;come cattolico,non li trovo un problema.Molti ne conosco personalmente.Prima usavano i pastorali di legno tipo gli zampognari.E'bastato che venisse fatto il nome di Ratzinger per rimettersi le trine.Pensate che andai a visitarne uno che era un arrabbiato (bongo,chitarre e cotillons).Mi chiese in tono mellifluo se potevo rimediargli una grammatica latina(ma non troppo complicata,veh!)ed il Campanini-Carboni(sa,dottore,bisogna tenersi aggiornati,di questi tempi):SUBLIME!

Anonimo ha detto...

Se i Vescovi italiani sono così magnoni e ruffianelli, basterà imporre un congruo numero minimo di battezzati per ogni diocesi. Un milione va bene?

Anonimo ha detto...

Guardino guardino siorre e siorri.

Sul sito della diocesi di Ivrea
http://www.webdiocesi.chiesacattolica.it/cci_new/vis_diocesi.jsp?idDiocesi=91
andate a cliccare in alto a sinistra la "Breve presentazione della Lettera Enciclica Spe Salvi", e leggete...

Raffaella ha detto...

Albergo anziani?

Povera la mia Chiesa...povera!
R.

euge ha detto...

Cos'è una barzelletta? da quando in qua i vescovi italiani diramano comunicati a sostegno del Papa?

Sarà ma io non mi fido!!!!!!
Ricordate S. Tommaso?????????

Se non vedo e non leggo non credo!